Ammessa la confisca all'ex manager per omesso versamento Iva

Ammessa la confisca all'ex manager per omesso versamento Iva

pubblicato il 24/08/2018 19:21:28

Nuova sentenza penale della Corte di Cassazione del 2018 la n. 24042 che ha stabilito che:
in caso di reato di omesso versamento IVA e non sia possibile procedere con la confisca diretta dei beni a carico della società, deve ritenersi legittima quella nei confronti dell' amministratore unico della società.
Il caso esaminato dalla Cassazione riguardava il reato di omesso versamento dell'IVA commesso da una società successivamente fallita. Non essendo, a seguito del fallimento, possibile individuare il profitto diretto del reato in capo alla società e quindi procedere con la confisca diretta dei beni della S.r.l, reale beneficiario del risparmio d'imposta, i giudici hanno stabilito, che in questi casi è possibile procedere alla confisca per equivalente a carico dell'amministratore unico della società, imputato per il reato di omesso versamento dell'Iva ai sensi dell'articolo 10-ter del Dlgs n. 74/2000.




Altri Articoli
Richieste

Ponici una domanda, saremo felici di risponderti.









   

Newsletter

inserisci la tua mail per ricevere la newsletter delle promozioni, attività ed eventi.