VARATO IL DECRETO "CURA ITALIA" DEL 16.03.2020 Pubblicato il 17.03.2020 in G.U. n. 18

pubblicato il 17/03/2020 15:11:54

Aggiornamenti

Punto 1 - NON VIENE POSTO I LIMITI PER I DIPENDENTI pertanto il trattamento ordinario di integrazione salariale è ESTESO a tutti i dipendenti.

Punto 4 - Si può richiedere la fruizione di un congedo parentale OPPURE in alternativa il BABY SITTING di euro 600 euro (TETTO MASSIMO) e viene erogato tramite voucher famiglia. Sarà l'INPS a determinare le modalità e i tempi.

Punto 5 - Vengono concessi a marzo ed ad aprile 12 giorni in più di permessi previsti dalla normativa della Legge 104.

Punto 6 - L'ammontare è stabilito in 600 euro e NON in 500 euro.

Punto 11 - Il pagamento dei contributi per lavoro domestico è posticipato a dopo il 10 GIUGNO 2020.

Punto 19 - viene precisato che per coloro che hanno ricavi SUPERIORI a 2 milioni di euro è rinviata a venerdi 20.03.2020, mentre per gli altri la scadenza viene confermata al 31.05.2020

Punto 20 - il pagamento dei tributi SLITTA AL 30 GIUGNO 2020. Viene precisato che i soggetti con volume di affari inferiore a 2 milioni di euro nel periodo di imposta precedente a quello in corso,sono sospesi i versamenti di autoliquidazone che scadono nel periodo compreso tra l'8 marzo e il 31 marzo 2020. Penultimo comma- non viene precisato se il professionista abbia sostenuto spese per prestazioni di lavoro dipendente o assimilato.

Punto 22 - Il premio da dare ai dipendenti che rimangono al lavoro nel mese di marzo ma erogabile dal mese di aprile spetta al datore di lavoro sotto forma di credito di imposta da usare in compensazione in F24.

Punto 26 - Preciso i termini sono relativi alle attività di liquidazione, di controllo, di accertamento, di riscossione e di contenzioso.


Nuovi provvedimenti e/o precedentemente NON indicati:

- Sospensione dei termini di impugnazione dei licenziamenti;

- Contributi INAIL per chi intende acquistare dispositivi e altri strumenti di protezione individuale - Sostegno al reddito per i lavoratori dipendenti e autonomi ivi inclusi i professionisti che in conseguenza dell'emergenza epidemiologica da COVID 19 abbiano cessato, ridotto o sospeso la loro attività o il loro rapporto di lavoro e che nel corso del 2019 abbiano prodotto un reddito da lavoro non superiore a 10.000 euro, sia istituito un Fondo denominato " Fondo per il reddito di ultima istanza" volto a garantire il riconoscimento di una indennità per l'anno 2020.

Sono previsti contributi a fondo perduto e in conto gestione, finanziamenti agevolati a favore delle imprese produttrici di dispositivi medici e dispositivi di protezione individuale, alle aziende che rendono disponibili mascherine chirurgiche, nonché mascherine prive del marchio CE ma con valutazione da parte dell'Istituto superiore di sanità (art. 34 comma 3 del D.L. 02.03.2020 n. 9 attualmente in corso di conversione. Contributi erogati da Invitalia S.p.a.

C'è la possibilità che vengono requisiti alberghi e altri immobili per ospitare le persone in sorveglianza sanitaria e isolamento fiduciario in permanenza domiciliare.

Autoimprenditorialità - incentivo che viene prorogato di 60 giorni

Professionisti - è prevista la possibilità per gli enti privati di previdenza obbligatoria di intraprendere in via eccezionale iniziative specifiche di assistenza ai propri iscritti che si trovino in condizioni di quarantena o di isolamento, o che abbiano subito una comprovata riduzione della propria attività professionale per effetto delle prescrizione del Dipartimento di prevenzione dell'azienda sanitaria territorialmente competente

Bonus pubblicità - Nel triennio 2020-2022 il credito di imposta riconosciuto per gli investimenti pubblicitari nell'editoria si applica nella misura unica del 30% e non più incrementale.

Proroga di 4 anni per le comunicazioni di inesigibilità dei carichi affidati agli agenti della riscossione nell'anno 2018 e anno 2019 e 2020

Fondo promozione "Made in Italy" - Si potrà adottare la procedura negoziata senza pubblicazione del bando in virtù dell'emergenza in corso per contratti di forniture, lavori e servizi nell'ambito del piano.

Proroga di 2 anni di TUTTI gli accertamenti previdenziali, agenzia delle entrate,e di riscossione.

ROTTAMAZIONE TER - Le rate del 28.02.2020 e del 31.03.2020 sono spostate ad UN'UNICA RATA AL 31.05 .2020 (1 giugno 2020 termine posticipato in quanto il 31.05.2020 è domenica).


PRECISAZIONI

Preciso che al momento nel DECRETO "CURA ITALIA" NON SONO PREVISTE SOSPENSIONI PER GLI AVVISI DI IRREGOLARITA'

Al momento il blocco della Energia Elettrica, gas, acqua e rifiuti NON COMPAIONO NEL DECRETO. Casi isolati per le cosidette "Zone Rosse" dove i termini dovrebbero arrivare fino al 30.04.2020. Alcune gestori hanno previsto sospensioni temporanee e quindi vi consiglio di contattare il vostro gestore per vedere se lo ha predisposta.

Chi organizza le attività di consegna a domicilio – lo stesso esercente o una piattaforma – deve evitare che al momento della consegna ci siano contatti personali a distanza inferiore a un metro: lo ha precisato il Governo attraverso una FAQ pubblicata sul proprio sito.

NON SONO AL MOMENTO PREVISTI "AGEVOLAZIONI" O DISPOSIZIONI PERSONALIZZATE PER I PROPRIETARI DEGLI IMMOBILI.

I corrispettivi telematici in caso di chiusura del negozio per disposizione legislativa NON e' necessario inviare entro 12 GIORNI poichè la normativa prevede che al primo giorno lavorativo, il registratore spedirà tutti gli incassi a zero precedenti.




Altri Articoli
Richieste

Ponici una domanda, saremo felici di risponderti.









   

Newsletter

inserisci la tua mail per ricevere la newsletter delle promozioni, attività ed eventi.